giovedì 25 agosto 2016

Il coworking come nuova opportunità di lavoro per le donne

Da alcuni anni sono presenti nelle principali città realtà i cosiddetti coworking, che consistono in uffici (con servizi vari inclusi), in affitto a ore, a giornata... a seconda delle esigenze dei singoli utenti, i quali condividono così un ambiente di lavoro in estrema agilità e a bassi costi, mantenendo attività lavorative indipendenti ma anche con la possibilità di "creare collaborazioni e partnership".


Tra gli utenti più interessati ci sono liberi professionisti, free lance, lavoratori a domicilio Il coworking può cambiare il lavoro, grazie alla flessibilità dell'orario, alla diminuzione dei costi e alla possibilità di incontrare altri professionisti creando nuove idee e progetti.

 
Anche per chi deve avviare una professione può essere un'ottima start up, come pure per chi ha già un lavoro dipendente ma vuole sviluppare nuove idee senza rischiare troppo.
Uno scenario che appare come la soluzione ideale anche per le lavoratrici che hanno esigenze di conciliazione famiglia-lavoro e che non riescono più a lavorare come dipendenti con orari rigidi, oppure professioniste che non riescono a sopportare da sole le spese di uno Studio.
Nei coworking ci sono forme di marketing per le attività dei vari coworker e la possibilità di fare Seminari, Corsi Formazione, Presentazioni, Eventi aziendali...  
Insomma, per molte ragioni si può dire che questa formula può offrire una nuova opportunità di lavoro per le donne; specie se si pensa che la sinergia di idee che circolano e la condivisione degli interessi è sempre stata il punto di forza femminile.
Al riguardo, posso citare anche il mio caso specifico; infatti, è proprio grazie all'incontro con il coworking della mia città (Coworking Livorno), che ho potuto avviare un progetto nel settore delle Risorse Umane che avevo in mente da tempo ma che non sapevo come sviluppare per incertezza sulle risorse e sui tempi. Con molta soddisfazione sono anche venuta in contatto con altri professionisti con cui a breve potrei sviluppare ulteriori progetti nel campo della formazione e consulenza.
Questo perchè il coworking è un generatore di idee! e le donne in questo possono fare molto bene.

Nessun commento:

Posta un commento